Articoli: 793    Argomenti: 18   Temi php-nuke: 50      
(Ultime News)------|    Nasce Cleanuke.it supporto ufficiale al cms - (18-06-2011 - 23:04:54 - di matteoiamma)    |------|    Rilasciato Clean Nuke 1.7 - (05-05-2011 - 19:49:43 - di matteoiamma)    |------|    Iamma Multi Blogs: Blogs per gli utenti del nuke - (19-03-2011 - 20:41:08 - di matteoiamma)    |------|    Rilasciato Clean Nuke 1.6 - (13-03-2010 - 20:12:46 - di matteoiamma)    |------|    Nuova Community Italiana: nasce mondophpnuke.com - (11-02-2010 - 22:08:51 - di matteoiamma)    |------|    Rilasciato Clean Nuke 1.5! - (16-12-2009 - 00:44:55 - di matteoiamma)    |------
Menu Principale
  Info:
 » Accesso libero
 » Utenti registrati
 Home :
 » Home Page
 » AvantGo
 » Scrivi un Articolo
 » I nostri banners
 » Ricerca
 » Topics
 » Meteo
 » Archivio articoli
 Membri :
 » Tuo Account
 » Lista Membri
 » Messaggi Privati
 Comunità :
 » Forum
 » Downloads
 » Web Links
 » Passa Parola
 » Oroscopo
 » Contatti
 » Staff
 Utilità :
 » Produttori H&S
 » GUIStuff
 » Nuke Tools v3.00
 » Nuke Generator
 » Javascript Kit

Sondaggio
Quale release PHP-Nuke stai usando?


Risultati
Sondaggi

Voti 239

WO_Contatti

Siti Amici
» Corsi Subacquei.com

RSS
RSS-News
RSS-Forums
RSS-Downloads

» L'U.E. lancia il primo satellite dedicato alle comunicazioni a banda larga
InternetMilano - 30 settembre 2003 - Eutelsat annuncia che il lancio di e-Bird, il primo satellite al mondo dedicato alle comunicazioni bidirezionali a banda larga, ha avuto successo. Costruito da Boeing Satellite Systems, e-Bird è decollato dal Porto Spaziale Europeo di Kourou, nella Guiana Francese, alle 1.14 ora legale italiana di domenica 28 settembre (le 23.14 di sabato 27 settembre Gmt, Tempo Universale).

Dopo una serie di test in orbita, il satellite entrerà in servizio a novembre nella posizione orbitale a 33° Est, da dove coprirà l'Europa e la Turchia. Il Ministro delle Comunicazioni, on. Maurizio Gasparri, ha commentato: "Il satellite europeo e-Bird di Eutelsat sarà di grande supporto a tutti i provider del Continente per superare rapidamente il digital divide, cioè la frattura che esiste fra chi ha accesso a internet veloce e chi invece non usufruisce del servizio. Il satellite renderà l'accesso più facile ed economico ovunque e andrà nella direzione di favorire l'integrazione tra tutte le diverse aree Ue. Sarà un grande risultato per l'Europa che si prepara ad accogliere l'offerta della banda larga per aziende, scuole e Università entro il 2005, grazie anche all'iniziativa e-Europe che stimola lo sviluppo delle infrastrutture di tlc e promuoverà, tra l'altro, applicazioni e contenuti per quanto riguarda l'e-government, la telemedicina e il teleinsegnamento". La messa in orbita di e-Bird accelera l'impegno di Eutelsat per lo sviluppo in Europa di risorse e tecnologie che mettano i satelliti al centro della scena come strumento ideale per colmare il digital divide (divario digitale), permettendo di servire aree non raggiunte dall'Adsl o da altre tecnologie terrestri di comunicazione. Grazie a una configurazione con fasci di trasmissione multipli ad alta potenza, ognuno dei quali copre aree differenti, e-Bird potrà contribuire in modo determinante alla realizzazione dei programmi nazionali e paneuropei per lo sviluppo della banda larga, come l'iniziativa e-Europe dell'Unione Europea, il cui scopo è quello di permettere entro il 2005 a tutte le scuole, le Università e le aziende di mettersi in rete. Si stima oggi che circa il 25% della popolazione e tra il 10 e il 40% delle piccole e medie imprese nella Ue e nei Paesi candidati non abbia accesso alla banda larga. Commentando il successo del lancio, il presidente del consiglio direttivo e amministratore delegato di Eutelsat, Giuliano Berretta, ha dichiarato: "L'originale architettura di e-Bird spiana la strada alla banda larga via satellite: la prossima disponibilità di questa nuova risorsa di trasmissione dedicata alle applicazioni Internet sarà di indubbio vantaggio per i provider europei perché permetterà loro di espandere la loro offerta di servizi a banda larga a tutti quegli utenti per i quali altre efficienti soluzioni di comunicazione non saranno disponibili. Questo nuovo satellite si affaccia al mercato parallelamente al lancio di una nuova generazione di prodotti e servizi satellitari a banda larga, che abbiamo sviluppato insieme con i nostri partner. Un grande impegno è stato dedicato all'abbattimento dei costi dei terminali bidirezionali: questo è il terzo pilastro su cui si basa la nostra strategia per la banda larga". La grande efficienza di e-Bird nel permettere lo sfruttamento della sua banda di trasmissione è stata raggiunta attraverso la realizzazione di un mix di trasponditori particolarmente adatti alla natura essenzialmente asimmetrica del traffico Ip (protocollo Internet) tra le richieste e l'invio dei contenuti. Questa configurazione è appaiata a segnali di trasmissione ad alto guadagno in modo che gli utenti del servizio possano collegarsi al satellite per accedere a Internet ad alta velocità e per realizzare le proprie Vpn (reti private virtuali) utilizzando antenne di meno di un metro di diametro. Le trasmissioni verso i provider transiteranno attraverso i quattro trasponiditori da 108 Mhz ciascuno, mentre il traffico nella direzione opposta si avvarranno dei sedici trasponditori da 36 Mhz ciascuno. Le stazioni di collegamento, interfacciate con la dorsale Internet, riceveranno le richieste dagli utenti e invieranno i contenuti richiesti ad alta potenza. Grazie a questa configurazione, la banda larga via satellite potrà raggiungere livelli inediti di efficienza per assolvere la richiesta di comunicazione a livello regionale e paneuropeo. Grazie alla vicinanza tra e-Bird e l'Eurobird di Eutelsat, che si trova in orbita geostazionaria a 28,5° Est e che trasmette canali radiotelevisivi digitali a quasi 7 milioni di abitazioni nel Regno Unito, sarà possibile inoltre realizzare nuove offerte inclusive di servizi multimediali a banda larga monodirezionali mediante l'adozione di semplici antenne fisse riceventi a doppio Lnb.

 
Links Correlati
· Inoltre Internet
· News by RCPT_TO


Articolo più letto relativo a Internet:
Indagine Usa sui siti abbandonati


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 4
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Possono votare solo gli utenti registrati.

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile





http://www.top100italiana.com
Valid Robots.txt
Tutti i diritti riservati Copyright © 2003-2017