Articoli: 793    Argomenti: 18   Temi php-nuke: 50      
(Ultime News)------|    Nasce Cleanuke.it supporto ufficiale al cms - (18-06-2011 - 23:04:54 - di matteoiamma)    |------|    Rilasciato Clean Nuke 1.7 - (05-05-2011 - 19:49:43 - di matteoiamma)    |------|    Iamma Multi Blogs: Blogs per gli utenti del nuke - (19-03-2011 - 20:41:08 - di matteoiamma)    |------|    Rilasciato Clean Nuke 1.6 - (13-03-2010 - 20:12:46 - di matteoiamma)    |------|    Nuova Community Italiana: nasce mondophpnuke.com - (11-02-2010 - 22:08:51 - di matteoiamma)    |------|    Rilasciato Clean Nuke 1.5! - (16-12-2009 - 00:44:55 - di matteoiamma)    |------
Menu Principale
  Info:
 » Accesso libero
 » Utenti registrati
 Home :
 » Home Page
 » AvantGo
 » Scrivi un Articolo
 » I nostri banners
 » Ricerca
 » Topics
 » Meteo
 » Archivio articoli
 Membri :
 » Tuo Account
 » Lista Membri
 » Messaggi Privati
 Comunità :
 » Forum
 » Downloads
 » Web Links
 » Passa Parola
 » Oroscopo
 » Contatti
 » Staff
 Utilità :
 » Produttori H&S
 » GUIStuff
 » Nuke Tools v3.00
 » Nuke Generator
 » Javascript Kit

Sondaggio
Quale release PHP-Nuke stai usando?


Risultati
Sondaggi

Voti 239

WO_Contatti

Siti Amici
» Corsi Subacquei.com

RSS
RSS-News
RSS-Forums
RSS-Downloads

» Reti di accesso Umts, minori emissioni elettromagnetiche di Alcatel
Telefonia - Milano - 28 novembre 2003 – Pirelli e Alcatel hanno annunciato ieri di aver siglato un accordo in base al quale Alcatel integrerà all’interno delle proprie stazioni radio base multi standard Evolium l’innovativa soluzione “Radio over Fiber” sviluppata da Pirelli Labs in collaborazione con Telecom Italia Lab, in grado di ridurre i costi e le emissioni elettromagnetiche delle reti mobili di terza generazione.....................continua

In particolare, questa soluzione consentirà di abbassare significativamente gli oneri legati all’installazione e alla manutenzione dei siti presso i quali sono montate le antenne per la trasmissione dei segnali di telefonia mobile. I ricercatori dei Laboratori hanno sviluppato una soluzione che permetterà di scindere il binomio “antenna – apparato” che riceve il segnale radio dalla centrale inoltrandolo all’antenna stessa; grazie a questa nuova tecnologia, l’apparato potrà essere collocato direttamente presso le centrali, in locali già predisposti, con una conseguente riduzione dei costi di installazione e manutenzione dei singoli siti. In particolare, Alcatel integrerà all’interno dei suoi apparati una scheda sviluppata da Pirelli che convertirà i segnali radio della telefonia mobile in segnali ottici. Questi potranno essere distribuiti verso le antenne attraverso le reti in fibra ottica e, giunti a destinazione, saranno riconvertiti in segnali radio e inoltrati all’antenna, grazie a un ricetrasmettitore remoto di dimensioni e peso estremamente contenuti, equipaggiato con una scheda anch’essa progettata da Pirelli. In prospettiva, grazie alla significativa riduzione degli oneri di gestione delle reti Umts, gli operatori di telefonia mobile potranno decidere di dotare la rete stessa di un numero di antenne più elevato ma di minore potenza unitaria, riducendo così le emissioni elettromagnetiche a livelli eccezionalmente bassi. “Questa soluzione, sviluppata grazie alle intuizioni e alle capacità dei nostri laboratori, è un’innovazione mondiale e rappresenta il primo prodotto.Disponibile sul mercato nato dai Labs”, ha dichiarato Mauro Sacchetto, amministratore delegato di Pirelli Telecom Systems, la business unit del Gruppo dedicata alla commercializzazione di nuovi prodotti per telecomunicazioni. “Con questa tecnologia, sviluppata in collaborazione diretta con Alcatel, tutti gli operatori di telefonia mobile hanno oggi a disposizione apparati più efficienti e in grado di garantire risparmi significativi, limitando anche le emissioni elettromagnetiche a favore di tutta la collettività”. Samy Gattegno, Presidente e Amministratore Delegato di Alcatel Italia aggiunge “Si tratta di una soluzione che potrà dare impulso allo sviluppo delle infrastrutture mobili di nuova generazione. La soluzione sviluppata con Pirelli è una risposta innovativa, flessibile ed efficiente ai problemi relativi all’impatto ambientale e alle installazioni, che hanno in parte frenato la realizzazione delle reti”. Le prime manifestazioni di interesse per la nuova tecnologia, che sarà disponibile sul mercato nel corso del 2004, sono già giunte dai principali gestori di telefonia mobile in Europa e nel mondo, per un mercato di riferimento – quello delle reti di accesso Umts – stimato in 500 milioni di euro nei prossimi tre anni da società di analisi e da primari operatori del settore.

Articolo tratto da www.infomanager.it

 
Links Correlati
· Inoltre Telefonia
· News by RCPT_TO


Articolo più letto relativo a Telefonia:
Ict, accordo Acotel-Eurispes per piattaforme multimediali


Valutazione Articolo
Punteggio Medio: 3
Voti: 1


Dai un voto a questo articolo:

Eccellente
Ottimo
Buono
Sufficiente
Insufficiente


Possono votare solo gli utenti registrati.

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile





http://www.top100italiana.com
Valid Robots.txt
Tutti i diritti riservati Copyright © 2003-2017